Bandita (singolo)

Scarica il singolo gratuitamente dal link seguente:

Testo
BANDITA

Ero in Sud America, insieme a due amici, qualche anno fa.
Eravamo in un locale, la sera, e abbiamo sentito una musica che faceva così…

Confine Argentina-Bolivia, ogni passo sbagliato un’insidia
mi ritrovo di fianco sta tipa, sa di marijuana appena fiorita
Le chiedo: dove vai bandita? Lei mi risponde: dove c’è vita!
Poi dice: vieni conosco un posto, è la fine del mondo, ti ci porto

Vento nei capelli su una cabriolet dell’83, sfreccia veloce sulla strada,
we are… on the road again
sta lady è una pazza scatenata, mezza gitana, donna pirata
una bellezza esagerata, pelle di seta tatuata
Mi racconta di viaggi infiniti, giri e traffici proibiti
storie di soldi, droghe e mohijti, L’Havana, El Paso, Caracas, Haiti
Questa è una bomba penso io, mentre lei guida verso l’orizzonte
posto dimenticato da Dio, siamo delfini in mezzo alle onde

E in effetti mi ha portato in mezzo ad un mare, senza acqua, è un’immensa distesa di sale
Il Salar de Uyuni, sugli altopiani boliviani, e in lontananza gente che danza
intorno al fuoco come gli indiani.
Sudore sulla pelle, noi che balliamo in mezzo alle stelle
una tribù in movimento, cocktail rave di techno e flamenco
e l’ultima cosa che ricordo, in quella notte infinita,
è il suo corpo sopra il mio …bella dannata bandita.

Musica campionata da: Tamacun – Rodrigo y Gabriela